Lumen led vs lumen lampadine alogene

confronto led alogene

Nella scelta tra le tipologie di prodotti per illuminazione oggi più efficenti è importante compiere comparazioni. Concentrandoci sui moderni Led e le Lampade alogene vi accompagnamo in un confronto tra le prestazioni delle due tipologie per scegliere con maggior consapevolezza.

Il lumen (lm) è diventato la misura standard del flusso luminoso ed è la misura che dobbiamo prendere a riferimento quando vogliamo conoscere la quantità di luce che emette una lampada o lampadina. Il lumen ha quindi sostituito i watt, fino a pochi anni fa utilizzati per distinguere la quantità di luce emessa da ogni singola lampadina. I lumen ci consentono anche di compiere un confronto fra tipologie di prodotti per l’illuminazione utile a comparare i lumen dei LED rispetto ai lumen di una lampadina alogena.

Lumen LED

La principale caratteristica che distingue i led da altri fonti di illuminazione è il numero di lumen emessi rispetto ai watt consumati. Basti pensare che per produrre 450 lumen, corrispondenti all’illuminazione di una lampadina a incandescenza da 40 watt, è sufficiente un led da 5 watt. Una lampada alogena, invece, dovrebbe consumare ben 29 watt per produrre 450 lumen. Ciò significa che a parità di lumen i LED garantiscono un risparmio di circa il 90% rispetto a una lampada a incandescenza e di circa l’80% rispetto a una lampada alogena.
Le lampade a LED hanno inoltre una durata davvero notevole, fino a 50.000 ore senza perdere di intensità luminosa e senza subire variazioni legate all’accensione/spegnimento. Una lampada alogena dura invece solo 2.000/5.000 ore.

Le lampadine a LED non emettono calore, quindi l’energia elettrica viene trasformata quasi del tutto (95%) in luce. In una lampadina a incandescenza accade esattamente l’opposto, solo il 5% dell’energia elettrica diventa luce e il restante si disperde in calore. Per tutte queste caratteristiche le lampadine a LED sono inserite nella classe A per il consumo energetico, il che significa che il loro utilizzo garantisce un risparmio consiste nel corso del tempo.

Lumen lampadine alogene

Le lampadine alogene sono state un’evoluzione delle lampadine a incandescenza e ciò che le differenzia da queste ultime è la presenza nel bulbo di un gas che garantisce una maggiore durata e una maggiore intensità luminosa a parità di consumo.

Come abbiamo visto nel precedente paragrafo le lampadine alogene, per quanto migliori di quelle a incandescenza come consumo, hanno comunque prestazioni ormai nettamente minore rispetto ai LED. I lumen LED a parità di consumo sono 6 volte superiori. Se ad esempio abbiamo bisogno da 1600 lumen (i vecchi 100 watt), una lampadina alogena consumerà 72 watt, una a led solo 18.
A differenza delle lampadine a led quelle alogene fanno parte delle classi C e D, motivo per cui si può dire che hanno consumi elevati, specie se tenute accese per molte ore come può accadere in un ufficio o nelle stanze più utilizzate della casa.